Pakelo Lubricants e Dieci Srl, una collaborazione che continua da oltre 10 anni.

Tempo di Lettura: 3 min
Pubblicato il: 24 Gennaio 2024

Intervista a Enrico Ognibene, Ingegnere Tecnico dell'azienda Dieci. Tra i leader mondiali nel settore dei mezzi telescopici.

Enrico Ognibene ci apre le porte nella sua seconda casa: Dieci. Azienda tra le prime in Europa ad aver sviluppato e realizzato una gamma di elevatori telescopici che oggi si posiziona tra i leader mondiali della categoria. Grazie alla grande esperienza maturata nel settore della costruzione di macchine agricole, industriali ed edili, oggi l’azienda dispone di una gamma che comprende più di 140 modelli suddivisi in telescopici fissi, rotativi, autobetoniere e dumper. In questo viaggio visitiamo, accompagnati da Enrico, il quartier generale in Emilia-Romagna. Dieci è però presente in oltre 70 Paesi con una rete capillare di oltre 400 dealer e officine autorizzate.

Un mondo davvero vasto nel quale immergersi alla scoperta del lavoro meccanico ed ingegneristico che sta dietro questi mezzi. Conosciamo meglio quindi l’ingegnere Ognibene, Technical Manager di Dieci SRL e il suo lavoro.

Raccontaci un po’ la tua storia, come sei arrivato a lavorare per Dieci?

Posso iniziare il racconto a partire dall’infanzia, fin da bambino infatti passavo ore e ore a giocare con trattori e macchinine, la mia passione era quella di muovere le braccia meccaniche delle ruspe e dei mezzi telescopici.

Quando ho dovuto scegliere che percorso di studi seguire non ho avuto dubbi e sono diventato ingegnere meccanico. Nel 2008 arriva una delle opportunità più importanti per la mia carriera. Vengo contattato da Dieci per seguire e gestire la progettazione di cabine e diversi componenti dei macchinari. È stata una sfida lavorativa e personale, ma in questa azienda mi sono sentito come a casa fin da subito.

Quali sono i tuoi compiti come Technical Manager per l’azienda Dieci?

Come direttore tecnico di Dieci lavoro insieme ad un team di 25 persone e mi occupo di tutti gli aspetti di sviluppo del prodotto di progettazione, assemblaggio validazione e omologazione dei prototipi che poi diventeranno macchine prodotte di serie. Amo rapportarmi con i miei collaboratori: ingegneri e tecnici competenti che si prestano e dedicano la loro passione a questo lavoro. Inoltre, progettare un nuovo macchinario e vedere che funziona come dovrebbe, performando secondo lo studio iniziale e le aspettative, non ha prezzo! Essere parte di un’azienda come Dieci è stimolante e allo stesso tempo è una sfida continua. Avere un ampio range di prodotti è complesso, ma Dieci offre un ambiente dinamico e vincente!

Come avete conosciuto Pakelo? Perché avete deciso di affidarvi ai loro prodotti lubrificanti?

I primi contatti con Pakelo sono avvenuti tramite un consulente interno. Fin da subito siamo rimasti colpiti dalla capacità di sviluppare un prodotto che rispondesse alla nostra esigenza specifica e quindi ottenere prodotti su misura per mezzi pesanti.

I prodotti Pakelo sono frutto di una collaborazione con persone molto competenti con cui siamo sempre contenti di comunicare e confrontarci, riusciamo così a trovare soluzioni specifiche per rispondere ai nostri problemi.


Quali sono i prodotti Pakelo su misura realizzati per Dieci?

Uno dei prodotti realizzati apposta per noi che mi ha lasciato davvero senza parole è stato l’olio per motori colorato. Stavamo cercando un metodo per verificare che i nostri clienti utilizzassero l’olio motori che progettiamo per i nostri mezzi e non altri prodotti. Abbiamo sollevato il problema a Pakelo che decide di proporci un olio per motori colorato così da renderlo unico ed identificabile. Da quel giorno il nostro olio è di colore azzurro!

Un altro prodotto sviluppato da Pakelo che ci ha aiutato tanto dal punto di vista tecnico è stato un grasso per i bracci di mezzi telescopici che sfilano sopra i 20 metri. Un lubrificante di alta qualità in grado di performare meglio rispetto ad altri prodotti sul mercato.


Ci sono obiettivi che siete riusciti a raggiungere grazie alla collaborazione con Pakelo?

Uno dei più grossi traguardi raggiunti insieme è stato sull’intervallo di tempo per il cambio olio.

Nel settore dei mezzi telescopici il cambio olio idraulico veniva fatto ogni 500/1000 ore a seconda dell’utilizzo del mezzo. Con il supporto di Pakelo abbiamo studiato e progettato un olio idraulico che potesse sopperire ad un cambio olio così frequente. Ora il cambio olio sui nostri mezzi telescopici viene fatto ogni 3.000 ore. Abbiamo mediamente quadruplicato le ore di intervallo, un miglioramento non indifferente!

Quali sono le aspettative per il futuro? Verso dove sta andando il settore dei mezzi telescopici?

Nel prossimo futuro mi aspetto una velocità di sviluppo crescente con l’uso sempre maggiore dell’elettronica. Il nostro è un mercato che richiede prodotti duraturi performanti e sicuri. Il progresso tecnologico si muove per creare macchine smart: semplici, sicure, confortevoli, performanti e che aiutino il più possibile gli operatori con funzioni automatizzate.

Per fare questo occorrono persone preparate e competenti, che non si lasciano intimorire dalle sfide… E noi siamo pronti!

Iscriviti alla nostra newsletter Pakelo Magazine

Rimani aggiornato con le ultime tendenze e notizie del mondo Pakelo
Settore *

Accedi al tuo profilo

Effettua l’accesso al tuo profilo per poter accedere alla tua area riservata

oppure

Non hai ancora un account?